Inprimis

NATURA CULTURA ARTE
Sono molteplici  gli stimoli che ci raggiungono da un tetto con struttura lignea: essi soddisfano le principali esigenze abitative  psicologiche che riteniamo fondamentali nella nostra casa:

- la robusta orditura delle travi trasmette una piacevole sensazione di sicurezza  e protezione dall’ambiente esterno pur facendoci rimanere in rapporto con esso.

- il prestigio derivante dal valore estetico (è uno dei motivi trainanti nella sua scelta).

Il tetto e la casa costruiti utilizzando il legno sono psicologicamente positivi, ci fanno stare bene!!!

La nostra casa in questo modo risulta estremamente personalizzabile attraverso la fusione in un unico elemento di molteplici forme strutturali, di rivestimento  (assiti di varia finitura, tavelle in cotto, pannelli intonacati), della varietà di essenze naturali, delle infinite lavorazioni tradizionali e moderne, delle tante finiture delle superfici, sfumature e tonalità dei colori utilizzabili.

Ogni albero è unico; anelli di crescita, fibratura,  nodi di vario tipo, crepe, venature etc. sono segni che fanno di una trave in legno massiccio un libro aperto in cui gli esperti di dendrologia possono leggere una storia.

La fessurazione da ritiro nelle travi in legno massiccio (di diversa entità al variare del periodo di taglio e del tipo di segagione o squadratura da cui si è ottenuta la trave stessa) è da considerarsi una manifestazione fisiologica poiché il legno stagionando perde acqua stabilizzandosi con l’umidità ambientale ; la conseguente diminuzione di volume produce un distacco che procede in maniera decrescente dall’esterno verso l’interno lungo l’asse longitudinale delle fibre.
Questo fatto non dipende da una errata lavorazione o da assenza di stagionatura poiché raggiunto l’equilibrio con l’umidità ambientale tutte le travi presenteranno fessure da ritiro, al variare dell’umidità le fessure si chiuderanno o si apriranno di più; anche dopo cento anni.

Se il trave ha, come deve avere, la fibratura in asse; questa fessurazione non causerà nessun problema dal punto di vista statico ed anzi conferirà carattere dal punto di vista estetico.

Se si desidera limitare al massimo o del tutto  le fessure da ritiro si devono utilizzare travi “duo/trio” o lamellare.

Mitologia Religione Psicologia Tradizione ed Arte si esprimono spesso con simbolismi legati all'albero per  parlare dell'uomo.

Il legno, tratto d’unione tra modernità e tradizione è il  primo strumento, la prima materia strutturale, compagno dell’evoluzione dell’uomo (nell’antica Roma  quando si diceva “materia” fra i principali significati si intendeva il  legname da costruzione)


Da sempre il tetto, definisce la casa.
Le travi che lo compongono ne sono il simbolo più eloquente.



..vetabo qui Cereris sacrum
vulgarit arcanae, sub isdem
sit trabibus, fragilemque mecum
solvat phaselon…
(Orazio Odi III 2)

...non permetterò che insieme a me
sotto lo stesso tetto viva chi
rivela gli arcani misteri di Cerere e
che salpi con il mio battello…

sotto le stesse travi per dire sotto lo stesso tetto
da  sempre, un unico significato.