Inprimis

TETTI CON STRUTTURA IN LEGNO
Nella costruzione di una orditura lignea possono essere utilizzate tenendo conto degli eventuali vincoli statici o formali le seguenti tipologie di travi:

Travi in legno MASSICCIO (la genuina bellezza del legno, così com'è al naturale)
di diverse essenze: abete rosso (peccio), larice, rovere. In diverse forme: segato quattro fili, a seconda della dimensione delle travi, con cuore o a cuore diviso; con finitura a colpo di coltello o colpo d'ascia uso fiume (squadrato a sezione costante); uso trieste (squadrato a sezione conica di 5-6 mm/ml); A richiesta potrà essere essiccato prima delle lavorazioni delle travi.

Travi in legno MASSICCIO SOVRAPPOSTE come quando la colla non si usava e il lamellare non esisteva.
Assemblate a secco con chiavarde metalliche passanti e biette in legno duro

Travi in legno DUO/TRIO, equilibrio tra la bellezza del massiccio e la stabilità del lamellare,
costituite da due o tre travi di legno massiccio a cuore diviso o fuori cuore giuntate di testa a pettine, essiccate ed incollate affiancate con il cuore rivolto verso l'esterno (incollaggio privo di formaldeide).

Travi in legno LAMELLARE, stabile ed indispensabile per le grandi dimensioni,
costituite da tavole selezionate di legno massiccio giuntate di testa a pettine, essiccate ed incollate sovrapposte (incollaggio privo di formaldeide).