Inprimis

efficacia
FACCIAMO PARTICOLARE ATTENZIONE:

- Alla progettazione. La programmazione anticipata ci permette di entrare nel particolare ed evita modifiche in corso d’opera, che causano maggiori costi improvvisazioni ed errori.

Consideriamo fondamentale il rapporto tecnico con la direzione lavori che rappresenta la figura di riferimento per l’interpretazione delle esigenze del cliente.

- Ai collegamenti. I fissaggi e gli incastri legno con legno, i fissaggi legno-ferro e legno latero-cemento, devono essere attentamente eseguiti per sopportare oltre ai carichi normali anche quelli “imprevisti” dati da neve vento sisma.

Alle deformazioni. Le variazioni dimensionali del legno sono molto diverse in rapporto dell’essenza, al taglio, alla composizione in travi tavole e pannelli, all’umidità ambientale, alla presenza di difetti nel legno)

- Al degrado. Tenere sotto controllol’umidità interna del legno significa impedire lo sviluppo di muffe e insetti lignicoli, attraverso la protezione dall’acqua di risalita, di infiltrazione e di condensa. La protezione dal fuoco.

 

RILIEVI DELLE MISURE

Le strutture murarie  saranno  rilevate con strumenti topografici estremamente precisi al fine di predefinire con un disegno esecutivo delle strutture lignee la quota di ogni punto di appoggio murario  da preparare in cantiere prima dell’arrivo del tetto.

LA STRUTTURA

La progettazione della carpenteria in legno è eseguita a regola d’arte secondo i disciplinari tradizionali da tecnici specializzati in riferimento alle attuali norme di progetto.

Sono scomparsi i  pregiudizi che volevano il legno condannato alla  sola rusticità e si recuperano i magisteri,  i disciplinari della carpenteria tradizionale e nascono nuovi design e nuove tecnologie di assemblaggio e costruzione.
 
I nostri tecnici sono in possesso di Know how ingegneristico specifico del settore indispensabile per la definizione del corretto dimensionamento delle strutture in legno.

Utilizziamo strumenti  di progettazione in grado di simulare tutti i dettagli della struttura.

"Il disegno e l’esecuzione del particolare costruttivo è dunque il massimo indicatore della capacità progettuale e della perizia tecnica.
Il dettaglio è la cartina al tornasole delle strutture lignee e dal particolare è facile risalire alla concezione strutturale e rendersi conto del valore dell’opera."
(architetto Franco Laner, dalla prefazione a capriate e tetti in legno progetto e recupero)

 

PACCHETTO DI ISOLAMENTO TERMICO ACUSTICO - TETTO VENTILATO

Correttamente calcolato in relazione alle zone climatiche in cui viene realizzata la costruzione.
Il pacchetto di isolamento deve:
-garantire il benessere  abitativo  mediante  la protezione dagli agenti atmosferici e dai rumori.
-evitare la dispersione di calore in inverno e allontanare  invece il calore estivo,
-garantire l’ impermeabilità all’acqua infiltrata ed all’aria e contemporaneamente la traspirazione.

Facendo circolare aria (tetto ventilato) tra lo strato isolante ed il manto di copertura (coppi, tegole, lastre) si evitano surriscaldamenti estivi e si smaltiscono umidità in eccesso da infiltrazioni dovute a pioggia e neve portate dal vento.