Inprimis

RESISTENZA STRUTTURALE


Se la casa è in legno il terremoto non fa paura: un edificio a più piani costruito con alberi made in Italy supera nel luglio del 2006 il test antisismico in Giappone. Materia prima della Val di Fiemme e tecnica dell'Invalsa - Cnr, la palazzina ha retto a simulazioni fino a 7,2 sulla scala Richter.

Il legno è il materiale più adatto per le sue caratteristiche di flessibilità, resistenze, duttilità, e leggerezza alla costruzione in zona sismica (la struttura in legno è particolamente adatta ad assorbire le forze sismiche dissipando l'energia trasmessa alle fondamenta del sisma attraverso le giunzioni strutturali).

Non a caso, storicamente, le strutture portanti lignee sono una costante nelle zone ad alto rischio sismico, dalle eleganti case e pagode della tradizione giapponese, a Suleymaniye e Zeyrek, gli antichi quartieri lignei di Istambul, alla Baxia "pombalina" fra i sette colli di Lisbona.

Il legno permette una enorme espressività e libertà progettuale (travi e aste, sistemi “leggeri” a telaio, sistemi “pesanti” a pannelli…). Per  connubio tra leggerezza e solidità  è inoltre la soluzione ideale per non gravare inutilmente sulle fondamenta della casa.